Emozione e Relazione

Emozione e Relazione

pubblicato in: Amore, Coaching, Vendita | 0

Emozione e Relazione  è per me un binomio vincente della comunicazione. L’unione dei due elementi rende unica un’ interazione.  Per usare una metafora, emozione e relazione sono come “il sole che ti scalda e la luna che ti parla”. Il calore che emana una persona che ti parla in maniera chiara, con la luce negli occhi e la gioia nel cuore, rende affascinante il dialogo. La forza della sicurezza, dell’autorevolezza e della chiarezza delle comunicazione (luna) si esprimono al massimo unite al calore, all’energia e al sincero interesse (sole) per l’altra persona.

Tutto questo rende armonioso ed efficace il dialogo. Ti è  mai capitato di incontrare una persona bellissima esteticamente e  poi dopo averla  sentita parlare esserti decaduta completamente?  Questo è quanto accade quando non vi è una congruenza comunicativa ovvero quando le parole, la voce e l’espressività del corpo non sono in armonia tra loro e soprattutto nella comunicazione non arriva chiara “l’intenzione del messaggio”.

Cosa fare quindi per essere efficace con la tua comunicazione e saper coinvolgere il tuo interlocutore?

  1. Innanzitutto ti deve essere chiaro il messaggio che vuoi comunicare e il risultato che vuoi ottenere. La PNL (Programmazione neuro-linguistica) afferma che il significato della nostra comunicazione sta nel responso che se ne ottiene. Se il feedback che riceviamo non è in linea con quanto intendiamo comunicare, è importante rivedere come è stato formulato il messaggio e a monte l’intenzione.
  2. Utilizza parole che stimolino la sensorialità del tuo interlocutore.  Io posso dire a qualcuno “Mi fa piacere vederti” oppure “vederti mi scalda il cuore”, prova la sensazione che riceveresti tu nell’ascoltare le due frasi. La seconda frase è più emozionale rispetto alla prima che pone, linguisticamente l’accento solo sul piacere di vedere e non sul piacere di provare calore nel cuore, vedendo….Rendo l’idea? In ambito business io potrei dire a un mio potenziale cliente “Mi auguro che il progetto vada bene per voi ” oppure dire “Sono certa che questo progetto sarà da voi apprezzato e incontrerà il vostro consenso” il presupposto che metto con la seconda frase è che piacerà e che porterà a una decisione positiva.
  3. Ascolta attivamente il tuo interlocutore e fallo sentire importante interessandoti a ciò che dice. L’ascolto attivo è qualcosa che pochi hanno veramente poiché sono  troppo impegnati sul cosa dire anziché sul “cosa sapere dell’altro” . Rifacendomi a una metafora calcistica l’idea è : Quanto parli con il tuo interlocutore e quanto spazio gli dai.? Quanto è il tuo possesso palla? Per concludere ricordati che Emozione e Relazione è qualcosa che ci dovrebbe accompagnarci nella vita di tutti i giorni. Come il sole e la luna. Certo non sempre vediamo il sole e non sempre vediamo la luna, ma quando c’è il sole che ci scalda e che ci illumina ed una luna meravigliosa che risplende nella notte  quanto bello è quanto vediamo e proviamo? Questa è la ragione per cui  se quando comunichi non metti calore ed emozione uniti all’intenzione e all’autorevolezza di ciò che vuoi dire, il tuo messaggio potrebbe non essere efficace e piacevole come vorresti. :-)Un caro abbraccio e alla prossima

Lascia una risposta